Cos’è e dov’è
E’ un piccolo museo didattico a Borgoricco, piccolo crocevia di grande valenza storica, immerso nella campagna Padovana. Il museo, dedicato ad illustri personaggi del ‘900, raccoglie una nutrita collezione di radio d’epoca e computer vintage degli anni ’80. Propone un’esperienza attiva ripercorrendo la storia del ‘900 e sperimentando l’uso di computers “vecchi” e funzionanti!

 

Perché è speciale
Perché non è una semplice mostra ma immerge il visitatore in un mondo “antico” raccontando risvolti inediti e curiosi che hanno segnato il secolo scorso. Perché è emozionante ascoltare i primi messaggi che dalla radio sono usciti e che hanno contribuito a cambiare la storia. Perché i videogiochi
degli anni ’80-’90 sono davvero qualcosa di unico che non hanno nulla da invidiare a quelli moderni!

 

Da non perdere
La sala dei computer Commodore funzionanti con i quali sarà possibile giocare con i videogiochi che hanno occupate le ore di milioni di ragazzi degli anni ’80 e ’90 quando l’on-line non esisteva! La storia di Antonio, sopravvissuto al disastro del Vajont. E ancora il primo messaggio trasmesso da una radio in Italia e i messaggi in codice che Radio Londra trasmetteva durante il secondo conflitto mondiale.

 

Un po’ di storia
Il museo è nato dalla passione per le radio d’epoca di Armando, mio padre e da quella mia, per i computer vintage della Commodore. Un percorso durato qualche anno per poter allestire il tutto e dare un senso cronologico agli innumerevoli pezzi a disposizione. Tanto lavoro con tanta cura e passione per rendere questo piccolo spazio un po’ più strutturato di una semplice mostra. Il nostro museo parla, è vivo, racconta storie di vite e di uomini. Racconta passioni, fatiche, scoperte e invenzioni tecnologiche per mano di grandi uomini che hanno reso il ‘900 il secolo più spettacolare e stimolante di tutta la storia moderna!

Curiosità
La radio fa parte di ognuno di noi da sempre ma è curioso come non siano passati ancora 100 anni da quando questa invenzione fa parte della nostra vita! Grazie a Gugliemo Marconi? No, a Tesla… Il computer è stato inventato dalla Apple e dalla IBM? Non esattamente, senza la Commodore l’Apple probabilmente oggi non esisterebbe nemmeno! Perchè??! Una storia tutta da scoprire….

UTILE DA SAPERE
Quando
Il museo non è sempre aperto. E’ possibile conoscere gli orari di apertura consultando la relativa sezione.

Periodo consigliato
Tutto l’anno

A pagamento
Sì. Biglietto intero: 3€
Biglietto ridotto: 2€
Guida: 5€
Bambini fino a 10 anni, ingresso gratuito.

Quanto tempo serve
almeno un’ora

La visita può essere fatta in autonomia oppure con la guida.

Servizi disponibili
Parcheggio
Toilette
Wi-fi
Area picnic
Corsi, Laboratori
Visite guidate